Le tue scarpe antinfortunistiche sono ancora sicure?

Sai che le scarpe antinfortunistiche hanno una scadenza e vanno periodicamente sostituite? Le tue scarpe antinfortunistiche sono ancora sicure?

Le tue scarpe antinfortunistiche sono ancora sicure?

Non c’è una durata standard per le scarpe antinfortunistiche in quanto è determinata da quanto viene indossata, dal tipo di lavoro che si svolge e dalla qualità della scarpa stessa. Una calzatura da lavoro, che deve proteggerci dagli infortuni, non dovrebbe mai superare i sei mesi di vita se usata quotidianamente. In ogni caso è consigliabile controllare periodicamente la calzatura in modo da notare tempestivamente se si sta per verificare un cedimento; le parti a cui prestare particolare attenzione sono il battistrada e la tomaia. Se la scarpa dovesse mostrare scuciture o segnali di scollatura è meglio sostituirla immediatamente piuttosto che tentare di ripararla per non compromettere la sicurezza.
Dopo ogni infortunio (perforazione della suola, schiacciamento anche parziale del puntale, ecc.) è indispensabile cambiare la scarpa.
In caso di un uso non continuo della calzatura e del perdurare delle sue buone condizioni è meglio comunque non superare mai la data di scadenza riportata sulla scatola.

Per ogni dubbio o chiarimento passa a trovarci in negozio o contattaci!