Come si lavano le scarpe antinfortunistiche?

Sai se possono essere lavate in lavatrice? Posso usare l’acqua?

Come si lavano le scarpe antinfortunistiche?

Una buona manutenzione della scarpa antinfortunistica può allungare molto la sua vita ed è indispensabile per garantirne sempre l’efficienza e le prestazioni di sicurezza.
I nostri piedi producono calore e umidità durante il lavoro; togliere e asciugare la soletta all’aria è un ottimo metodo anche contro l’odore del sudore. Se c’è anche la necessità di asciugare le scarpe, il metodo migliore è anche in questo caso l’aria aperta; meglio evitare i termosifoni e non usare mai l’asciugatrice.
La suola è dove si accumula la maggior parte dello sporco e questo può compromettere le prestazioni di “antiscivolo” e può, in certi casi, anche comportare la deteriorazione della suola stessa. Per pulire i solchi del battistrada evitare materiali aggressivi che possono compromettere la durata della scarpa: spazzolare i residui più grossolani di sporco con uno spazzolino apposito o semplicemente con un vecchio spazzolino da denti; in caso di residui più resistenti usare dell’acqua tiepida ma mai con getti forti.
La tomaia deve essere trattata in modo differente a seconda del materiale della scarpa. Se la scarpa è in pelle, dopo aver spazzolato via polvere e residui, utilizzare una spugna bagnata con acqua calda da passare delicatamente su tutta la superficie per rimuovere le macchie. In alcuni casi si può usare il classico latte detergente o il latte apposito per le borse in pelle per una pulizia più approfondita. Ricordatevi di non asciugare mai la scarpa vicino a fonti di calore e, una volta che è asciutta, di procedere nuovamente alla spazzolatura.
Se invece la scarpa è in pelle scamosciata è meglio non usare panni bagnati o umidi: strofinate le macchie con una spazzola con le setole non troppo rigide. Se le macchie resistono alla spazzola si può impiegare una gomma classica da cartoleria e poi di nuovo la spazzola. Un metodo alternativo è l’aceto bianco, utilizzandone poche gocce e poi strofinando delicatamente con un panno di spugna; se invece la macchia è di olio allora si può utilizzare del cotone imbevuto di latte intero.
Solamente alcune scarpe antinfortunistiche possono essere lavate in lavatrice, ma in questo caso è sempre specificato sulla loro confezione dove ci sono anche tutte le indicazioni da seguire per il lavaggio.